A Cooperativa Alice il Premio Europeo Donna Terziario

A Cooperativa Alice il Premio Europeo Donna Terziario


C
ooperativa Alice ha ricevuto il Premio Europeo Donna Terziario, destinato da Confcommercio Milano alle imprenditrici che si sono maggiormente distinte per la loro attività. Insieme a Luisa della Morte responsabile di Cooperativa Sociale Alice che ha ricevuto una menzione speciale per l’attività all’interno del carcere di San Vittore, sono state premiate la milanese Riccarda Zezza per MAAM-La matenità è un master, programma digitale di formazione; la polacca Olga Kozierowska per “Success Written in Lipstick”, organizzazione che dà supporto alle donne imprenditrici e la belga Isabella Leonarduzzi per Jump, impresa sociale impegnata a colmare il divario tra donne e uomini sul lavoro.

IL VIDEO

Cooperativa Alice per Donne Oltre le Mura

Cooperativa Alice per Donne Oltre le Mura

Donne Oltre le MuraDonne Oltre le Mura è un progetto rivolto a donne e persone particolarmente vulnerabili, sottoposte a provvedimenti dell’Autorità giudiziaria o a fine pena, ristrette negli Istituti Penitenziari di Bollate e San Vittore o in carico all’UEPE.
È promosso da una rete di partner che ha già collaborato insieme, interessata a promuovere e migliorare i percorsi delle donne dentro e fuori dal carcere con l’obiettivo di ampliare le opportunità di inclusione sociale, formativa e lavorativa attraverso:
• percorsi personalizzati di reinserimento individuale e lavorativo mirati sulle risorse e competenze individuali ; accoglienza abitativa temporanea, laboratori socializzanti e propedeutici all’inserimento lavorativo realizzati presso Cascina Cuccagna;
• potenziamento, all’interno del carcere, del laboratorio tessile e ampliamento della possibilità di inserimenti lavorativi nelle attività di sartoria (San Vittore e Bollate) e nelle attività di controllo qualità (carcere di Bollate);
• informazione e sensibilizzazione sul tema. È un progetto pensato per le donne. Grande cura sarà attribuita al sostegno e all’accompagnamento territoriale con l’obiettivo dell’inclusione sociale, del recupero dei legami familiari, della socialità e dell’accompagnamento al lavoro: attraverso l’inclusione sociale è possibile, infatti, ridurre le recidive, limitare i percorsi di devianza, aumentare il benessere delle persone.

Donne Oltre le Mura
Per maggiori informazioni http://www.fse.regione.lombardia.it

È un progetto realizzato in partnership con:
Donne Oltre le Mura

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva